Quarantotto famiglie delle forze dell’ordine a rischio sfratto a Roma, ministero: ”Valutare riscatto alloggi”

Verificare il corretto rispetto della normativa in materia di edilizia agevolata per evitare lo sfratto di 48 famiglie delle forze dell’ordine dal complesso immobiliare in cui vivono da quasi vent’anni nel quartiere di Montespaccato a Roma. E’ quanto chiede il provveditore del ministero delle Infrastrutture in un atto inviato a tutti gli organi competenti, a partire da Regione Lazio e Roma Capitale, invitate a verificare la ‘’possibilità, da parte degli assegnatari, di riscattare gli immobili assegnati, secondo la normativa di settore’’.

Le famiglie di poliziotti, carabinieri e finanzieri, assegnatari degli alloggi di edilizia sociale agevolata, costruiti da una societa’ con finanziamento pubblico sul terreno del Comune di Roma, hanno fatto richiesta di acquistare gli immobili in cui vivono ormai da tanti anni e possono chiedere tramite gli organi della Regione e del Campidoglio di riscattarli. Questo mentre la società, denunciano le famiglie, stava già stipulando contratti Rent to Buy a soggetti terzi estranei alle forze dell’ordine, mettendo a rischio di sfratto decine di nuclei famigliari di poliziotti, carabinieri, finanzieri e vigili del fuoco. L’invito del provveditore arriva dopo la richiesta dell’avvocato Stefania…