Quanto Gas c’è veramente ancora nelle riserve dei paesi europei? Quando resterete al freddo

 

Abbiamo scritto qualche giorno fa che Gazprom ha deciso di non acquistare spazio sul gasdotto Yamal per il mese di febbraio. La quantità di gas in arrivo dai gasdotti che giungono attraverso l’Ucraina  è ai minimi. Come stanno andando le riserve di gas per quei paesi europei che ne hanno? Quando si rischia di esaurire ? Insomma quando saremo in una posizione veramente critica?

Ini siamo dicendo che le comunicazioni ufficiali tendono a tranquillizzare, parlando di un “Dimezzamento dei prelievi” nei primi 15 giorni dell’anno. Ora con capodanno appena passato e quindi l’attività industriale al minimo il “Risparmio” è legato ai prezzi enormi del gas al dettaglio e al fatto che, per fortuna, non fa troppo freddo. Il Generale Inverno è stato un po’ più amico dei tedeschi, e comunque metà uso significa anche metà produzione industriale, o perfino meno…

Però quanto gas c’è veramente. Il sito AGSI+  mostra  paese per paese i consumi quotidiani di ogni paese , le scorte presenti, quelle teoriche, quelle effettive e i consumi quotidiani, permettendo di valutarne la durata.

Ecco la vera situazione delle riserve di gas naturale europee:

L’Italia ha le riserve maggiori d’Europa, in senso assoluto, non come percentuale della…