quando Putin userà il nucleare – Libero Quotidiano

Claudio Graziano è stato ospite di Lucia Annunziata a Mezz’ora in più, su La7, per fare il punto della situazione sul conflitto in Ucraina. Nelle ultime ore è tornata di attualità la centrale di Zaporizhzhia, presa nuovamente di mira dai russi. “È un segnale in continuità – ha spiegato l’ex capo di Stato Maggiore della Difesa – con quella che è la politica militare russa di alternare qualche spiraglio di apertura a continui bombardamenti, anche di centrali nevralgiche che garantiscono la vita della popolazione civile”.

 

 

“Fin dall’inizio del conflitto – ha aggiunto Graziano – abbiamo avuto paura di incidenti, che possono portare a crisi: evidentemente colpire una centrale o le forze attorno a essa rappresenta un atto di estrema pericolosità e soprattutto un messaggio. È infatti anche una forma di guerra mediatica, di terrorismo dell’informazione: quindi si manda il messaggio che si può e si vuole colpire”. Inoltre la Annunziata ha chiesto spiegazioni su un fatto particolare che si è verificato: durante i recenti bombardamenti, i russi hanno lanciato anche un missile Kh-55, che di solito è usato come vettore per un’arma atomica, ma hanno…