“Putin è pazzo, siamo fott***. Cosa vuole davvero” – Libero Quotidiano

Mentre Mosca venerdì celebrerà con una cerimonia formale l’annessione alla Russia dei territori ucraini del Donbass, Zaporizhzhia e Kherson dopo il referendum dei giorni scorsi, i soldati di Vladimir Putin che combattono sul campo mostrano la loro disperazione in alcune sconvolgenti intercettazioni telefoniche pubblicate dal New York Times. Il prestigioso quotidiano americano ha messo le mani su migliaia di registrazioni ottenute lo scorso marzo, quando la situazione sul fronte ucraino era decisamente più favorevole ai russi rispetto a quella attuale. Non è un caso che il Cremlino abbia infatti deciso per la mobilitazione dei riservisti, per rimpolpare un esercito dissanguato da perdite, difficoltà logistiche, inefficienza e scelte sbagliate. 

 

 

 

I soldati intercettati erano tutti impantanati alla periferia di Kiev, nei giorni degli orrori di Bucha e dell’assedio, fallito, alla Capitale ucraina. E ai parenti lontani, in patria, confessano cosa sta succedendo veramente al fronte. C’è chi accusa direttamente lo Zar: “Putin è pazzo. Vuole prendere Kiev. Ma non riusciamo a farlo”. “La nostra offensiva è bloccata. Stiamo perdendo questa guerra”. “Metà del nostro…