Processo Ruby ter, sentenza per Berlusconi o slittamento

Probabile rinvio del processo di uno stralcio del Ruby ter al tribunale di Siena dove oggi, giovedì 8 aprile, è attesa la sentenza per Silvio Berlusconi imputato per corruzione in atti giudiziari. I legali del leader di Forza Italia, gli avvocati Federico Cecconi e Enrico De Martino, potrebbero chiedere il rinvio dell’udienza per legittimo impedimento visto il ricovero all’ospedale San Raffaele di Milano. Nel corso dell’ultima udienza il tribunale senese aveva accolto la richiesta di rinvio presentata dagli stessi legali alla luce degli accertamenti medici a cui Berlusconi era stato sottoposto all’ospedale del Principato di Monaco.


Quello di oggi potrebbe essere il quinto slittamento della sentenza. Il primo avvenne 21 maggio 2020 per l’impedimento dei legali a raggiungere Siena a causa delle restrizioni imposte dal Covid agli spostamenti tra regioni; il secondo il 1 ottobre a causa della positività al coronavirus di Berlusconi; il terzo il 25 novembre alla luce della richiesta dell’ex presidente del Consiglio di deporre in aula; il quarto il 14 gennaio scorso per il ricovero a Monaco. Peraltro gli avvocati di Berlusconi nell’ultima udienza avevano annunciato anche la volontà dell’ex premier di rilasciare dichiarazioni spontanee in…