“Possibili altre misure per i no vax”

Andrea Costa, sottosegretario alla Salute, è intervenuto in qualità di ospite ai microfoni della trasmissione di Rai Uno “Oggi è un altro giorno”, condotta da Serena Bortone. Inevitabilmente, all’esponente politico è stato chiesto un commento sulle misure varate alla vigilia dell’Epifania da parte dell’esecutivo guidato da Mario Draghi e queste sono state le sue parole: “Questi provvedimenti, uniti a quelli passati, hanno prodotto e permesso al nostro Paese di raggiungere una percentuale importanti di vaccinati. Chiaro è che, di fronte a una platea di 5 milioni di non vaccinati, non possiamo permetterci di avere nuovamente i nostri ospedali sotto pressione”.

“Io difendo il provvedimento del Governo, che ritengo indispensabile per alleggerire la pressione sui nosocomi – ha ribadito poco dopo Costa –. Nelle e scuole invece, per quanto riguarda i più piccoli, con la presenza di un contagiato si va ancora in Dad. La didattica in presenza sarà garantita soltanto dove possibile, ma non nascondiamo che l’obiettivo del Governo sia sempre stato quello di riprendere l’attività in presenza e attuare una differenziazione per fasce d’età….