Porto Recanti, trovato morto Christian Podestà: era scomparso venerdì

Speranze finite per Christian Podestà, il geometra 40enne scomparso venerdì dopo un bagno al mare all’altezza della spiaggia di Marcelli non troppo distante da Porto Recanati, nella Marche. Padre di un bambino, alle ricerche dell’uomo aveva partecipato tuta la comunità. A dare l’allarme è stata la compagna, che sabato ha contattato i carabinieri della compagnia di Novafeltria. Con il passare dei giorni le speranze si erano pressoché spente.

La conferma della morte di Christian Podestà è arrivata dopo il riconoscimento da parte dei genitori che hanno riconosciuto il corpo del figlio all’obitorio di Civitanova alla presenza dei carabinieri. Il corpo del geometra 40enne era stato in realtà trovato già venerdì, ripescato in mare sulla costa di Porto Recanati, nelle Marche, dopo che qualche ora prima, come detto, era stato visto gettarsi in mare all’altezza della spiaggia di Marcelli.

Christian Podestà, tra le piste anche il suicidio

I carabinieri avevano fin da subito aperto le indagini per risalire alla sua identità, visto che non aveva addosso con sé alcun documento di identità. Nel weekend si era accesa la pista che portava a Podestà, perché nel frattempo era arrivata la denuncia di scomparsa dalla famiglia, e così i colleghi della…