portaerei Bush in allarme – Libero Quotidiano

Velez è l’ammiraglio della Marina statunitense, nonché comandante della portaerei Bush che in questi giorni si trova a riposo nel Golfo di Napoli. Ed è proprio Velez ad aver dato notizia delle attività “intense” nel Mediterraneo e di alcuni incontri ravvicinati con i russi, avvenuti in Adriatico e Jonio nel corso degli ultimi mesi.

 

 

“Abbiamo incontrato unità militari russe – ha svelato – recentemente in acque internazionali e nello spazio aereo del mare Adriatico. A volte ci siamo scambiati messaggi di saluto, altre volte loro sono rimasti indifferenti. In un caso un’unità russa non si è comportata in modo professionale”. Velez non ha voluto aggiungere ulteriori dettagli, ma Repubblica ha ricostruito l’incidente, che dovrebbe risalire all’ultima settimana di ottobre e che ha suscitato una certa preoccupazione da parte dei vertici della Nato. In quel periodo la portaerei americana era sotto il comando diretto dell’Alleanza atletica per l’esercitazione Neptune Strike e l’episodio con un’unità russa sarebbe avvenuto proprio nei giorni in cui il segretario Stoltenberg era in visita all’ammiraglia della VI Flotta Usa, ormeggiata a…