Pnrr, Giorgetti “Serve flessibilità o la sfida diventa difficile” Agenzia di stampa Italpress

Camera dei Deputati Question Time nella foto Giancarlo Giorgetti (ROMA – 2022-06-22, Stefano Carofei) p.s. la foto e’ utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e’ stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

ROMA (ITALPRESS) – “Le risorse ci sono e sono ingenti, il progetto è ambiziosissimo e la difficoltà è metterle a terra. Questa sfida per promuovere la crescita sulla base infrastrutturale, sia materiale che immateriale, è decisiva ma senza uno snellimento delle procedure e una flessibilità anche a livello europeo, diventa difficile e problematica”. Così il ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti, in occasione dell’evento Telefisco del Sole 24 Ore, parlando del Pnrr. “In Ue c’è un grande dibattito che culminerà nel Consiglio europeo di inizio febbraio, in questa discussione probabilmente si discuterà di aggiornare gli strumenti con cui l’Ue si deve rendere più efficiente per dare delle risposte alla ripresa”, spiega.
“Penso che in termini strategici la massa del debito si può affrontare promuovendo la crescita – sottolinea il ministro -, mettendo a frutto anche le risorse e le disponibilità che abbiamo liberando le energie positive imprenditoriali. Promuovere la crescita è la via maestra…