Plenitude, Eni rinvia la quotazione in Borsa della società green- Corriere.it

Eni rinvia la quotazione in Borsa di Plenitude, la controllata al 100% del gas, generazione di elettricit da fonti rinnovabili e punti ricarica per veicoli elettrici, che sarebbe dovuta sbarcare su Piazza Affari nella prima met di luglio. Con una nota inviata a mercati chiusi dopo un’altra giornata negativa per i mercati azionari, il gruppo guidato da Claudio Descalzi ha comunicato la decisione di posticipare l’offerta pubblica iniziale su Euronext Milan. Dall’annuncio da parte di Eni e Plenitude dell’Intention to Float, lo scorso 9 giugno – si legge nella nota – le condizioni di mercato si sono deteriorate. Malgrado le due societ abbiano riscontrato da parte degli investitori un forte e diffuso interesse per Plenitude, nonch un significativo consenso sulla sua strategia, Eni ha valutato che la volatilit e l’incertezza che attualmente coinvolgono i mercati richiedano un’ulteriore fase di monitoraggio. Eni e Plenitude continueranno quindi a monitorare il mercato e a sviluppare la propria strategia di offerta di un’energia decarbonizzata a tutti i propri clienti, attraverso lo sviluppo degli investimenti nelle rinnovabili e nella mobilit elettrica.

Il calo in Borsa

Dal 9 giugno il Ftse Mib sceso da 23.776 punti a 21.615 punti alla chiusura di ieri…