Pillola contraccettiva gratuita nei consultori, discussione aperta nel Lazio

Mentre l’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco, ha avviato un percorso per valutare la gratuità della pillola anticoncezionale per le under 25, la Regione Lazio si sta già muovendo per verificare (a cominciare dai fondi) la possibilità di una sua distribuzione per le ragazze tra i 15 e i 19 anni d’età attraverso i consultori. “Le nostre richieste in 10 punti, tra cui quella di adeguarsi agli standard di altri paesi europei che garantiscono l’accesso gratuito alla contraccezione, le avevamo consegnate all’assessore Alessio D’Amato già a luglio scorso attraverso una lettera. Abbiamo avuto un nuovo incontro il 30 settembre in Regione con l’assessore e la Asl Roma 2 (che rappresenta 21 consultori): abbiamo premuto perché la pillola anticoncezionale venga distribuita gratuitamente tramite i consultori per le giovani dai 14 ai 24 anni. Prima ancora però il farmaco va tolto dalla fascia C, ovvero a pagamento”, spiega all’Adnkronos Gabriella Marando, portavoce del Coordinamento dei Consultori del Lazio, evidenziando che “l’assessore alla Sanità, oltre ad averci assicurato che avrebbe scritto all’Aifa per chiedere che la pillola sia spostata dalla fascia C, si è impegnato a trovare i fondi per la contraccezione gratuita, fondi che comunque coprirebbero solo la fascia di età…