Piazza Montecitorio: scontri nella protesta indetta dai ristoratori

screen da Diretta Facebook

Ristoratori in protesta a Piazza Montecitorio per manifestare contro le restrizioni, caos e tensioni in seguito al lancio di fumogeni e vetro

Piazza Montecitorio, si infiamma la protesta dei ristoratori che al grido di “libertà, libertà” manifestano contro le restrizioni. Le forze dell’ordine hanno optato per uno schieramento in prima linea per transennare l’area antistante la Camera dei Deputati. La tensione è alta i manifestanti infatti hanno attaccato la polizia in tenuta antisommossa lanciando fumogeni, bottiglie, sacchi della spazzatura e un megafono.

Potrebbe interessarti:

In piazza anche un vichingo simbolo dell’attacco a Capitol Hill, nella folla presenti anche estremisti di CasaPound. La protesta è iniziata alle 15:00 di questo pomeriggio. La situazione, però, è degenerata verso le 16:10 in seguito alle violenze degli estremisti presenti tra i manifestanti. La polizia ha provveduto a respingere i facinorosi. Le forze dell’ordine hanno anche fermato alcuni membri. Successivamente, li hanno portati a bordo delle camionette delle polizia presenti in piazza.

A indire la protesta centinaia di ristoratori e non solo, molti vicino alla sigle Mio Italia, Movimento Io Apro,…