“Perderà un occhio, non parla” – Libero Quotidiano

Un dramma. Salman Rushdie, il famoso scrittore che ieri è stato attaccato e pugnalato almeno due volte mentre stava tenendo una lettura nello stato di New York, è stato operato d’urgenza e dalla notte scorsa è attaccato ad un respiratore, non riesce a parlare e potrebbe perdere un occhio. Lo ha detto il suo agente, Andrew Wylie, al New York Times. “Salman probabilmente perderà un occhio, nervi del braccio sono stati recisi e il suo fegato è stato danneggiato, le notizie non sono buone”, ha detto Wylie. Il 75enne scrittore è stato colpito al collo e all’addome da un uomo che è stato arrestato e identificato dalla polizia come Hadi Matar, 24enne residente a Fairview in New Jersey. Matar è stato bloccato da alcune persone che stavano partecipando all’evento letterario che l’hanno immobilizzato fino all’arrivo degli agenti.

 

 

 

 

Insomma le condizioni dello scrittore sono preoccupanti. Colpito sul palco dalla furia del suo aggressore non ha avuto il tempo di reagire o di difendersi. Solo l’intervento di un poliziotto gli ha salvato la vita. Lo scrittore, ricordiamolo, era sotto una fatwa lanciata dagli estremisti islamici iraniani dopo il suo libro “I versetti…