Perché le armi ipersoniche russe cambiano completamente gli equilibri strategici in mare

La presentazione delle armi ipersoniche russe ha cambiato profondamente l’equilibrio militare sul mare anche se ben pochi analisti hanno avuto il coraggio di evidenziarne l’impatto. Del resto sono in ballo miliardi, se non decine di miliardi, di dollari di investimenti e ogni cambiamento viene ad avere impatti economici enormi.

Nel 2018 Vladimir Putin è salito sul palco per presentare le nuove armi ipersoniche della Russia. Il termine “ipersonico” si riferisce a missili che volano a velocità di 5 mach e superiori. All’epoca, molti in Occidente respinsero le affermazioni di Putin e pensarono che si trattasse di un bluff. Ora sappiamo che non stava bluffando. La Russia è l’unico Paese al mondo a disporre di missili ipersonici pronti per il dispiegamento, non uno ma ben tre tipi: Zircon, Kinzhal e Avantguard.

Missile ipersonico Zircon

Perchè queste armi cambiano radicalmente la guerra? Nella Prima Guerra Mondiale, i carri armati sono stati la tecnologia militare che ha cambiato le carte in tavola; dalla Seconda Guerra Mondiale, è stata l’aviazione. I gruppi d’assalto delle portaerei sono stati una forza irresistibile ovunque abbiano viaggiato, dominando i mari da allora.  I missili di precisione ipersonici hanno reso questa forza obsoleta da…