Perché la comunità cinese in America teme così tanto i crimini d’odio- Corriere.it

Spero che riusciremo a determinare se questo un crimine da odio razziale, ha detto Judy Chu, la deputata sino-americana eletta nel collegio elettorale di Monterey Park: la cittadina alla periferia orientale di Los Angeles dove si consumata l’ennesima strage. Il bilancio delle vittime tremendo, dieci morti, e basta a definire la gravit della tragedia. Eppure dopo le prime notizie della strage tutti hanno avuto in mente la possibile aggravante, il sospetto di hate crime. Prima della deputata Judy Chu, alla conferenza stampa della polizia un’altra esponente della comunit locale aveva detto: I crimini da odio razzista non sono una novit per gli abitanti di questo luogo.

A Monterey Park vive una importante comunit di asian-american, cittadini americani di origine asiatica: a maggioranza cinesi ma anche indiani, coreani, vietnamiti, cambogiani. La sparatoria avvenuta durante i festeggiamenti per il Capodanno lunare cinese e un’altra sparatoria avvenuta in una localit vicina prendendo di mira una discoteca frequentata da asiatici.

quasi con una punta di sollievo che lo sceriffo di Monterey Park ha indicato il sospetto autore della sparatoria come un “maschio asiatico”, un primo identikit al quale lui stesso ha aggiunto molte riserve: Sono pi le…