Perché Bastianini non aiuterà Bagnaia a vincere il Mondiale- Corriere.it

di Paolo Lorenzi

Pecco nel Gp di Motegi punta a superare Quartararo in classifica, ma deve vedersela con il romagnolo del team Gresini che lo avvisa: «Aiuti? Lotto anche io per il Mondiale»

A ogni gara la tensione cresce. È palpabile nei box della MotoGp come nelle parole di chi lotta per il titolo. Ad Aragon Bagnaia ha ridotto a 10 punti lo svantaggio da Quartararo, complice una caduta del francese tamponato da Marquez. Ma sul traguardo ha vinto Bastianini, il rivale cresciuto nel team Gresini e proiettato nel 2023 nel team ufficiale Ducati. Dove adesso meditano d’intervenire per agevolare la corsa di Bagnaia.

Dopo la vittoria di Aragon, il team manager della squadra di Borgo Panigale, Paolo Ciabatti, ha detto: «Avrei preferito vincesse Pecco, ma Enea ha fatto una grandissima gara. Ora dovremo tenere conto delle dinamiche per non sprecare la chance». Un messaggio chiaro.
Il titolo piloti che sfugge dal 2007 (dall’impresa di Stoner)
è la priorità. L’imperativo è fare squadra.

L’incognita Bastianini, in forma come mai prima d’ora e aritmeticamente in gioco, seppure…