Pd, Schlein e Bonaccini uniti su autonomia, divisi su De Luca

Mezzogiorno, 20 gennaio 2023 – 19:56

A Napoli la candidata: qui battaglia difficile, non abbiamo offerto posti a qualcuno. A Salerno l’avversario: terzo mandato? Lo decidono i campani. E loda il governatore

di Simona Brandolini

A Napoli Elly Schlein, a Salerno Stefano Bonaccini. I candidati al congresso nazionale dem calano in Campania con le loro tifoserie. E se sull’autonomia (almeno sull’«inapprovabile» proposta Calderoli) c’è un sentire comune , sul terzo mandato e su Vincenzo De Luca tra i due c’è distanza. Sarà che il governatore, anche se non ufficialmente, sostiene il collega emiliano? Sarà che il figlio Piero è il responsabile Mezzogiorno della mozione Bonaccini? Sarà come sarà ma su De Luca le idee divergono.


Al Museo Filangieri di Napoli

Schlein visita prima la «Casa di Matteo» e poi corre, sotto una pioggia battente al Museo Filangieri in via Duomo dove si è dato appuntamento il suo popolo partenopeo, con Marco Sarracino e Teresa Armato in testa. «Egemonia di De Luca su congresso? Non temo nulla, se non che non sprechiamo l’occasione di far tornare a partecipare le persone ascoltando soprattutto quelle che non si sono più sentite rappresentate dal Pd in questi anni». Ma poi sul terzo mandato…