parte un colpo dal suo fucile, tragedia assurda

Lutto nel mondo dello sport per la morte di un giovane campione, morto ad appena 19 anni a seguito di un tragico incidente.

Ambulanza (Foto Pixabay.com)

Cristian Ghilli, campione del mondo di tiro a volo, categoria Juniores, è morto a seguito di un colpo di fucile partito in maniera accidentale dal suo fucile.

Il 19enne era stato colpito accidentalmente dall’arma nel corso di un’escursione mentre si era piegato per raccogliere dei bossoli al termine di una battuta di caccia con degli amici nei boschi di Montecatini val di Cecina, in provincia di Pisa.

Il giovane era rimasto ferito in maniera grave all’addome. Appena sentito il sparo, sono subito accorsi i suoi amici che hanno lanciato l’allarme.

Sul posto sono giunti velocemente i soccorsi con un’automedica della Misericordia di Volterra ed un’ambulanza di Peccioli. Le condizioni del giovane sono apparse subito gravi ed è stato quindi portato in codice rosso all’ospedale di Cecina.

Lì è stato sottoposto ad un’operazione chirurgica all’addome per cercare di salvargli la vita, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare. Il cuore del 19enne ha smesso di battere alle 22 circa.

I carabinieri della stazione di Ponteginori…