Parlando di Craxi

Parlando di Craxi.Maurizio Folli segretario metropolitano  del PSI di Firenze, a pochi giorni dal ventiquattresimo anniversario della morte di Bettino Craxi, lo abbiamo intervistato per i lettori di Ad Hoc News.

Da quanto tempo dura la tua militanza socialista?

Ho aderito alla Federazione Giovanile Socialista alla fine degli anni 70, per poi aderire al Psi 

Quindi hai avuto un ruolo anche durante la segreteria di Bettino Craxi ed il suo governo. Come lo ricordi?

Nel PSI facevo parte della Sinistra socialista di Riccardo Lombardi, ricordo molto bene il periodo della Segreteria di Bettino Craxi sia come segretario Regionale dei Giovani Socialisti, sia perché nel periodo dal 1982 al 1984 era Vice Segretario del partito Valdo Spini con cui collaboravo. Come ben ricordo gli importanti interventi quale presidente del Consiglio.

Quali credi siano stati i risultati più importanti di Bettino Craxi?

È stato uno degli uomini politici più rilevanti e influenti nella storia della Repubblica italiana, in particolare negli anni ottanta.

A lui si deve il merito di aver riportato il Partito Socialista al centro della politica italiana

Quale primo Presidente del Consiglio socialista importante è stata la svolta che ha dato al paese, si pensi ai tagli dei tre punti della scala…