Panicucci e Silvia Toffanin in una valle di lacrime: “Traumi mai superati”

Fiume di lacrime a Verissimo: Federica Panicucci ha raccontato tutto il suo intimo dolore provato per la morte del padre Edoardo, venuto a mancare nella notte tra il 12 e il 13 settembre 2016, a 77 anni. Nonostante siano passati cinque anni dalla scomparsa dell’uomo, la conduttrice ha confidato di non aver mai superato quel trauma così “violento e forte”. Una confessione che ha fatto spargere diverse lacrime anche alla padrona di casa del salotto di Canale Cinque, Silvia Toffanin, estremamente colpita dal racconto della collega.

Federica e papà Edoardo hanno avuto un rapporto profondo e stretto per tutta la vita. “Se ne è andato via un po’ presto, ha dato molto a noi, ai miei figli. Lo sogno, spesso, che mi abbraccia e sorride”, ha narrato per poi aggiungere piangente: “Non ho elaborato tante cose. Quando ho chiesto ai medici: ‘Quanto ha ancora?’, loro mi hanno detto sei mesi, manco in tre mesi però se ne è andato’”. La Panicucci ha singhiozzato, e, con voce rotta, ha proseguito dicendo che “in quei giorni” una persona si “chiede cosa può fare per prendere tutto quello che si può prendere”.

La telecamera è passata ad inquadrare Silvia, che è riuscita a sussurrare un “questa è una cosa bella” per poi scoppiare a piangere. Spazio a una…