Pane mai così caro, prezzo salito del 18% in un anno: l’allarme Eurostat- Corriere.it

Il prezzo del pane non è mai stato così alto nell’Unione europea. A dirlo è l’Eurostat in una nota diffusa lunedì 19 settembre in cui osserva che ad agosto il prezzo è cresciuto mediamente dell’Unione del 18% rispetto allo stesso mese del 2021. Alla base del rincaro, rileva ancora Eurostat, soprattutto le conseguenze dell’invasione russa dell’Ucraina. Alcuni Paesi sono più colpiti di altri dai rincari. L’incremento maggiore dei prezzi è stato registrato in Ungheria (+66% nell’agosto 2022), seguita da Lituania (+33%), Estonia e Slovacchia (entrambe +32%). Le variazioni minori invece sono state registrate in Francia (+8% ad agosto 2022), Paesi Bassi e Lussemburgo (entrambi +10%). Secondo un’analisi della Coldiretti in Italia le famiglie spenderanno oltre 900 milioni di euro in più rispetto all’anno precedente per il pane.

In Italia è aumentato quasi del 14%

Dal grano al pane i prezzi aumentano più di dieci volte a causa dei rincari record di energia, mangimi e fertilizzanti scatenati dalla guerra in Ucraina e delle distorsioni all’interno delle filiere che impoveriscono le tasche dei cittadini e danneggiano gli agricoltori. Secondo la Coldiretti le famiglie spenderanno nel 2022 oltre 900 milioni di euro in più rispetto all’anno precedente…