“Pandemia cigno nero, vaccini da soli non bastano”


“Questa pandemia di coronavirus è un cigno nero, ha caratteristiche uniche e mi auguro non ripetibili. Ci dice chiaramente che non siamo in grado di sostenere un’altra pandemia”. Sono le parole di Ilaria Capua, direttrice dell’UF One Health Center, che a Focus Live interviene sull’emergenza coronavirus.


Una pandemia, di per sè, non è una sorpresa. “Il coronavirus era in pole position, era uno dei più gettonati. Ci aspettavamo una pandemia influenzale, per la quale siamo preparati. Questa pandemia da coronavirus ha caratteristiche uniche, la più importante è che ha trovato una popolazione totalmente scoperta dal punto di vista immunitario. Non c’era un soggetto homo sapiens dotato di anticorpi: è stato come un incendio in un pagliaio”, afferma la scienziata. Si rischia un ritorno del virus tra gli animali e un rimbalzo tra gli umani? “E’ un fenomeno naturale. Il virus si sta affacciando e vede quali specie gli interessano. Con l’homo sapiens è andato a nozze. Il mio gruppo è stato il primo a dire che questo virus potrebbe provocare una pandemia e una panzozia, con la circolazione contemporanea in più specie animali, compreso l’uomo. E’ un cigno nero perché si sono…