Palermo, addio al tram in via Libertà: il consiglio comunale boccia la linea. Il Comune: «Pugnalata alla città»

Mezzogiorno, 26 novembre 2021 – 10:13

Era una delle opere simbolo dell’amministrazione Orlando. L’assessore Catania: «È stato buttato un finanziamento pubblico di 800 milioni di euro, atto irresponsabile». Soddisfatta la Lega: «Questo progetto avrebbe devastato la nostra città»

di Redazione online

Una delle opere simbolo dell’amministrazione comunale di Palermo guidata da Leoluca Orlando, la Linea A del Tram che avrebbe dovuto attraversare l’asse centrale della città costituito da via Roma e via Libertà, è stata bocciata dal consiglio comunale. L’aula ha approvato , con 21 voti a favore, 9 contrari e 3 astenuti, l’emendamento a firma di Ugo Forello e Giulia Argiroffi che cassa la linea. Vota a favore la nuova maggioranza: centrodestra, con assenti Diventerà Bellissima e Forza Italia, Sicilia Futura e i renziani. Si astiene il M5S. Una decisione che potrebbe adesso pregiudicare la realizzazione dell’opera, che prevede intanto altre tre linee e poi altre tre, per complessivi 700 milioni di finanziamenti. Il sindaco Leoluca Orlando e la giunta comunale definiscono l’approvazione dell’emendamento «un atto di irresponsabilità politica che produce danni incalcolabili per la città e che l’amministrazione comunale…