Pagamenti con il POS, ecco quando scattano le sanzioni

Anche un concetto che è formalmente percepito come una “certezza” come il denaro è soggetto naturalmente ad essere messo in discussione da vari punti di vista: siamo consapevoli dell’esistenza di fattori molto complessi ma anche molto influenti come l’inflazione, che fa perdere il potere d’acquisto e quindi il valore al denaro. Ma anche strutturalmente quest’ultimo è portato a mutare continuamente, anche una valuta giovane come l’euro, che ha contribuito comunque positivamente a “tenere unito” il vecchio continente, si trova in una condizione attuale piuttosto problematica.  Il nostro paese, che da sempre deve fare i conti con fenomeni come l’evasione fiscale ed il riciclaggio di denaro, da molti anni “spinge” molto sul denaro elettronico, e sui pagamenti digitali che necessitano in quasi tutti i casi di POS, strumenti che sono indispensabili per i pagamenti digitali.

Pagamenti con il POS, ecco quando scattano le sanzioni

Proprio in questo periodo l’obbligatorietà legata ai POS (dall’inglese Point of Sale, punto di vendita) è ritornata in auge, e con essa le proteste degli esercenti che dallo scorso 30 giugno possono subire due forme di sanzioni amministrative decise da parte dello stato, nel caso i professionisti e qualsiasi forma di…