“Otto stagioni di Bridgerton”: il progetto del creatore

“Otto stagioni di Bridgerton”: la speranza dello showrunner

Bridgerton è un successo: la serie in costume tratta dai romanzi dell’autrice Julia Quinn ha conquistato il pubblico globale di abbonati Netflix. Il colosso dello streaming è piuttosto soddisfatto dell’accoglienza riservata alla serie.

Stando alle proiezioni rilasciate alla stampa, entro i 28 giorni dal suo esordio, Bridgerton sarà stata guardata da 63 milioni di abbonati. Per le metriche di Netflix, quella è la stima di abbonati ad aver guardato almeno due minuti della serie.

La prima stagione prende spunto dal romanzo inaugurale della saga letteraria intitolato “Il Duca e io”. Sebbene ad oggi Netflix non abbia formalmente rinnovato la serie per una seconda stagione, dietro le quinte fervono già i preparativi per i nuovi episodi.

continua a leggere dopo la pubblicità

Le riprese della seconda stagione, stando ai ben informati, prendono il via nel mese di marzo di quest’anno.

Qual è il futuro della serie romantica? Lo abbiamo chiesto al suo showrunner Chris Van Dusen. Nel corso della sua intervista a Tvserial.it, Van Dusen ha parlato apertamente del suo amore per i romanzi di Julia Quinn, che scoprì in un momento in cui aveva bisogno di evasione.

Otto stagioni per otto fratelli

Da sinistra:…