Osho, chi è?/ Il mistico indiano morto nel 1990. A 21 anni l’Illuminazione

Osho, chi è? Il maestro spirituale indiano

Federico Palmaroli, ospite di Serena Bortone a Oggi è un altro giorno, è l’autore della pagina social “Le più bella frasi di Osho”. Ma chi è Osho? Si tratta di Osho Rajneesh, mistico e maestro spirituale indiano. Nato a Kuchwada, in India Centrale, l’11 dicembre 1931. Studia filosofia e il 21 marzo 1953 vive, stando alle sue parole, l’esperienza mistica dell’illuminazione: si tratta dell’esperienza in cui si raggiunge il più alto grado di consapevolezza, “l’erompere dell’individuo fuori da ogni mappa mentale, nel libero e infinito territorio della realtà del vivente”, come l’ha descritta lo stesso Osho.

Nel 1966 Osho, professore di filosofia, abbandona la carriera universitaria e dà vita a un ashram, o “comunità spirituale”. Nel 1981 si trasferisce in Oregon dove fonda una comune, ma nel 1986 torna in India dove le sue condizioni di salute peggiorarono. Muore a Pune a cinquantotto anni, il 19 gennaio 1990.

Il pensiero di Osho

Nato Chandra Mohan Jain, il 7 gennaio 1989 annunciò pubblicamente la…