Orlando: «Destra contro il Sud, solo io ho difeso il Reddito di cittadinanza. Il campo largo servirà»

Mezzogiorno, 18 settembre 2022 – 09:27

Il ministro del Lavoro: «Questa è una destra antimeridionalista, che porterebbe la città al default»

di Simona Brandolini

«Spero che dal 26 in poi si tragga anche qualche lezione sulle modalità più proficue di condurre una discussione interna, non sarebbe male fare qualche passo in avanti». Sembra una frase sibillina. Ma la domanda posta al ministro del Lavoro, Andrea Orlando, pezzo da novanta del Pd nazionale è la seguente: Letta e De Luca domani saranno insieme sul palco, per la serie «scordiamoci il passato»? Ecco che la risposta ha un senso. Soprattutto se si considera che nella geografia interna al partito, tra Orlando e De Luca ci sono sempre state distanze, eufemisticamente, siderali. Ma anche il ministro, come tutti, è in tour nel Sud, a Napoli per tentare la riscossa nei collegi uninominali.


Reddito di cittadinanza, tema centrale anche in questa tornata, nessuno parla più di abolizione, neanche la destra di Meloni. Va modificato nella parte delle politiche attive. Quindi la pensate tutti allo stesso modo?
«Tutti stanno parlando del Reddito senza conoscere la normativa che hanno votato. E aggiungo anche che c’è molta disinformazione su come è andata la dialettica…