«Ora vediamoci ma con delle regole»- Corriere.it

di Virginia Piccolillo

La coalizione si prepara in vista delle elezioni del 25 settembre. E FdI d il via libera all’esame degli atti sul Pnrr

Il punto non fare delle foto, ma darsi delle regole. Ho proposto che i vertici del centrodestra non siano occasioni conviviali ma operative, da svolgersi nelle sedi istituzionali. Nel giorno dell’addio al governo Draghi, Giorgia Meloni invita gli alleati di centrodestra a passare alle decisioni. Optando per riunioni alla Camera o al Senato con ordini del giorno, come aveva gi anticipato al Corriere. Penso che ci dovremo vedere presto e darci delle regole manda a dire. Rivendica con forza la coerenza di essere rimasta fuori dai governi Conte I e Conte II e dal governo Draghi.

Ignora le parole del forzista Antonio Tajani: Il centrodestra non ha un volto. Lo avr alle elezioni. Anche se nei sondaggi ormai FdI viene accreditato tra il 21,8 e il 22,8% e in crescita del 2,4. Contro il calo di Lega 16,8, data al 16 e Forza Italia scesa al 5,8. E agli alleati manda a dire che apprezza il coraggio dimostrato. Ma ora vorrebbe un passo in pi: Chieder maggiore impegno sull’indisponibilit a fare alleanze variabili. Quando si vince insieme si governa insieme, quando si perde si sta all’opposizione.

Rimarca la coerenza dimostrata e…