Open Arms, altri 48 migranti si gettano in mare


CRONACA



Open Arms, altri 48 migranti si gettano in mare

Immagine di repertorio (Fotogramma)


Altri 48 migranti, dopo i 76 di ieri, si sono gettati in mare dalla Open Arms nel tentativo di raggiungere la terraferma. La nave della Ong si trova davanti al porto di Palermo. “Siamo ancora di fronte Palermo, senza poter sbarcare né avere alcuna indicazione – si legge in un tweet – A bordo la sofferenza aumenta, degli ospiti e dell’equipaggio. Altre 48 persone si sono gettate in acqua. #Unportosicurosubito”.


“Nonostante l’Italia conosca la situazione limite di Open Arms, ci lascia abbandonati a 1500 metri da Palermo, senza alcuna soluzione o indicazione. A bordo la sofferenza aumenta non solo dei migranti ma anche dell’equipaggio. Altre 48 persone si sono gettate in acqua”: così su Twitter il fondatore di Open Arms, Oscar Camps.



Ieri è stata la stessa Ong a rendere noto il tentativo disperato dei migranti di arrivare a riva: “Siamo rimasti in attesa istruzioni per sbarco cercando di gestire situazione critica a bordo – scrive su Twitter -. Tuttavia, poco fa, 76 persone si sono gettate in acqua nel tentativo di raggiungere la costa”. I migranti sono stati…