Omicidi Roma, chi è il sospettato: legato al clan Senese, factotum del boss

Si chiama Giandavide De Pau il 50enne sotto interrogatorio negli uffici della questura e sospettato per l’omicidio delle tre donne uccise giovedì scorso nel quartiere Prati a Roma. Il nome dell’uomo in passato era comparso in un’inchiesta che riguardava il clan camorristico dei Senese.

A mettere le forze dell’ordine sulle tracce di De Pau sarebbe stata una segnalazione arrivata da uno stretto parente. Una chiamata in cui si prefigurava un fatto grave, e che ha portato il familiare dell’uomo a collegare le sue frequentazioni con quanto avvenuto giovedì scorso e ad allertare le forze dell’ordine.

Il nome di De Pau compare, oltre che in atti della Dda sul clan dei Senese, anche nelle carte sul ‘Mondo di Mezzo’. Per gli inquirenti De Pau era factotum e uomo fidato del boss Michele Sanese, detto ‘o Pazz’, per il quale svolgeva il ruolo di autista. Negli atti di ‘Mafia Capitale’ invece si fa riferimento anche ad un incontro avvenuto nell’aprile 2013 in un bar di Roma nord tra Carminati e Senese a cui partecipò anche De Pau. L’uomo sospettato per il triplice omicidio di giovedì scorso, compare anche in indagini più recenti nelle quali era accusato di rapina, cessione di droga, e minacce a pubblico ufficiale.

C’è anche un’accusa per…