oltre 30 persone hanno perso la vita

Sale il numero dei migranti che hanno perso la vita nel Canale della Manica mentre cercavano di raggiungere la Gran Bretagna

I migranti, partiti da Calais, cercavano di raggiungere la Gran Bretagna ma il gommone sul quale viaggiavano si è capovolto nel Canale della Manica dove si contano almeno 33 vittime. Proseguono intanto le ricerche di eventuali dispersi. Nelle operazioni di ricerca sono impiegati due elicotteri, un pattugliatore della Marina nazionale, una vedetta guardacoste e gommoni di salvataggio.

Nel frattempo i migranti continuano ad attraversare il canale in direzione Regno Unito, nonostante, tra l’altro, il peggioramento delle condizioni meteo. Bbc riferisce che 40 persone a bordo di due imbarcazioni sono arrivate questa mattina nella città britannica di Dover. Le richieste di asilo nel Regno Unito hanno raggiunto il livello più alto da quasi 20 anni, alimentate dall’impennata degli attraversamenti migratori della Manica. Emerge dagli ultimi dati pubblicati dall’Home Office. 

Macron e Jhonson: il confronto

Nel corso di una telefonata il premier britannico Boris Johnson e il presidente francese Emmanuel Macron hanno concordato sulla necessità “di fare tutto il possibile per fermare i trafficanti che mettono a rischio la…