nuovo balzo di contagi (+51,9% in 7 giorni). Tornano a crescere le terapie intensive (+21,1%)- Corriere.it

di

Aumentano i ricoveri nei reparti ordinari (+31,8%), decessi ancora in calo ( -8,5%). Campagna vaccinale ferma, non decolla la quarta dose. Cartabellotta: «È l’inizio di una nuova ondata, manca un piano per l’autunno-inverno»

Cresce in maniera rilevante il numero delle infezioni da Covid-19 nel Paese. «Per la terza settimana consecutiva si registra un incremento dei nuovi casi che segnano un ulteriore balzo (+51,9%) e arrivano a superare quota 244 mila nel periodo 28 settembre-4 ottobre, con una media di quasi 35 mila contagi al giorno» spiega Nino Cartabellotta commentando il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe. La ripresa della circolazione virale comincia a farsi sentire sugli ospedali, «sui ricoveri in area medica e, in misura minore, in terapia intensiva». È per questo che Cartabellotta parla dell’«inizio di una nuova ondata» che genera «forte preoccupazione» perché «la campagna vaccinale è sostanzialmente ferma, la copertura della quarta dose per anziani e fragili non decolla (all’appello mancano ancora 13,9 milioni di persone più a rischio, ndr) , la stagione influenzale è in arrivo e sui mezzi pubblici si è detto addio all’obbligo di mascherina».

I dati

Il report rileva nella settimana 28 settembre-4 ottobre,…