«Nuove pressioni con il risveglio della Cina»- Corriere.it

La Cina si sta risvegliando e comprer pi gas naturale liquefatto, in un mercato che non ha molta capacit produttiva inutilizzata di petrolio e gas. Ci saranno pi pressioni inflazionistiche. Insomma, non ancora finita. La presidente della Bce Christine Lagarde durante un panel del Forum economico mondiale ha messo in guardia sulle conseguenze della riapertura di Pechino dopo la politica zero Covid. La numero uno dell’Eurotower ha detto di augurarsi che le politiche di bilancio che verranno adottate dai governi, dopo un 2022 in cui il sostegno all’economia aumentato, non spingano la politica monetaria a dover fare di pi per contenere la corsa dei prezzi.

La politica della Bce

Tradotto: la Bce continuer a volare come un falco su tassi sempre pi alti pur di raffreddare i prezzi. D’altronde Lagarde ieri, sempre a Davos ha ribadito la politica aggressiva di Francoforte: L’inflazione l’obiettivo primario della Bce e quella sin troppo alta. Lo ha ripetuto due volte. Quindi continueremo ad alzare i tassi finch non torner al 2%. Anche perch, ha aggiunto, lo spettro della recessione si sta allontanando e il mercato del lavoro nell’eurozona pi vibrante che mai. A fugare eventuali dubbi su una possibile inversione di rotta della Banca centrale ci ha pensato lo…