Nord Stream, la fuga di gas nel Baltico e l’incubo dell’attacco: cosa succede ai gasdotti

Il «forte calo di pressione» annunciato ieri dall’operatore di Nord Stream sarebbe stato causato da un attacco ai gasdotti 1 e 2. A sostenerlo sono fonti del governo tedesco sentite dal quotidiano «Tagesspiegel»