“Non tuffatevi, perché…”, la calunnia – Libero Quotidiano

Alessandro Gonzato

“L’Italia avverte”, titola la Bild, non tuffatevi nel lago di Garda“. E sotto: “C’è troppa poca acqua“. Nel Secondo Tragico Fantozzi il ragionier Ugo, cuffione bianco in testa e costume rosso ascellare sorretto da un cinturone anch’ esso bianco, sbuca di corsa nel giardino di un albergo di Capri: «Signorina, e ora un bel bagno alla faccia di Calboni!». Si tuffa in piscina ma non c’è l’acqua e si schianta sul fondo. Normale, a Natale. La signorina Silvani, infuriata per il tradimento di Calboni con una prostituta ingaggiata al nightclub “L’Ippopotamo”, aveva chiesto a Fantozzi di pagarle la villeggiatura per le festività. Fantozzi, che era stato trascinato al night con Filini, era già stato costretto da Calboni a pagare l’intera serata: 649 mila lire più il 18% di servizio, e ovviamente il ragioniere era andato in bianco. I tedeschi che sulla Bild sconsigliano di venire sul Garda perché «manca l’acqua» non solo trattano i connazionali come cretini visto che metà dei turisti del lago sono tedeschi e ogni giorno su WhatsApp e Instagram mostrano a parenti, amici, amanti ed ex fidanzati foto e video, in acqua o con la birra in mano (spesso le situazioni coincidono)….