«Non servirà la domanda»- Corriere.it

Dal 2023 non sar pi necessario presentare ogni anno la domanda per l’assegno unico per i figli. L’Inps erogher la prestazione automaticamente a tutti coloro di cui gi conosce la situazione e che non avranno segnalato variazioni dei requisiti. Lo annuncia in questa intervista il direttore generale dell’Inps, Vincenzo Caridi. Si tratta di un altro passo nell’implementazione dei servizi per i cittadini, che, con la pandemia, ha visto dilatarsi i compiti dell’istituto. All’impegno ordinario per 43 milioni di utenti, si aggiunta l’erogazione di prestazioni per oltre 30 miliardi a 15 milioni di beneficiari. In queste settimane stiamo lavorando per garantire a oltre 13 milioni di pensionati l’incremento del 2% della pensione nei mesi di ottobre, novembre e dicembre, compresa la tredicesima, come deciso dal governo.

Siete in affanno?
No. Nel 2020, dopo quel primo aprile che non dimenticheremo mai, quando il nostro sito and in black out per 3 ore, abbiamo varato un Piano strategico digitale che viene aggiornato annualmente. L’ultimo, per il triennio 2022-24, punta su tre driver: tecnologia, organizzazione e proattivit per dare una risposta anche ai diritti inespressi.

Significa che l’Inps va a cercare chi non sa di aver diritto…