“Non posso credere di non essere pagata” – Libero Quotidiano

Prima che il principe Harry e Meghan Markle si dichiarassero indipendenti dalla monarchia britannica, godevano di grande successo nei tour reali in giro per il mondo. Enormi folle si presentavano per vederli, e la coppia rispondeva con innumerevoli sorrisi e strette di mano. Eppure, secondo la corrispondente reale del Times, Valentine Low, nonostante la duchessa di Sussex si sia sempre mostrata compiaciuta di tutta l’attenzione ricevuta, in realtà avrebbe espresso un forte disappunto per quelle visite di cui non capiva lo scopo. Anzi, si sarebbe perfino lamentata di non essere stata pagata. L’indiscrezione choc arriva dal libro Courtiers di Valentine Low, in uscita nel Regno Unito il 27 settembre.

 

 

A parlare sono diversi membri dello staff, tutti citati senza nome, secondo cui la duchessa avrebbe detto: “Non posso credere di non essere pagata per questo”, ignorando completamente il senso delle strette di mano dettate dal protocollo reale. Low racconta in particolare del loro primo tour ufficiale, quello fatto in Australia nel 2018. Nel libro si afferma che Meghan ha mostrato un “approccio rinfrescante e informale alle visite reali” che è stato “un successo…