«Non ero informato. Però mi fa piacere»- Corriere.it

di Franco Stefanoni

Il leader di Italia viva parla (male) della riforma Cartabia sulla giustizia, dei referendum (bene) e di armi in Ucraina (necessarie). Applausi all’inizio e alla fine dell’intervento

«Riforma Cartabia sulla giustizia è inutile». «I referendum sulla giustizia, invece, li ho firmati anche se è difficile che si raggiunga il quorum». «La pace? Non si fa con le armi, ma in Ucraina sono state fondamentali armi. Menomale che sono state mandate». Applausi per Matteo Renzi, leader di Italia viva, ospite a Milano della scuola politica della Lega, intervistato da Gennaro Sangiuliano, direttore del Tg2. «Con la Lega siamo avversari politici, anche se adesso appoggiamo stresso governo ma in un Paese civile il confronto tra persone diverse è un bene. Qualche anno fa Conte venne qui a lisciare il pelo, a partecipanti della scuola e agli amministratori, e a dire sono populista. Io non sono populista e non vengo qui a lisciare il pelo». Impegnato altrove in campagna elettorale, Matteo Salvini ha detto di non sapere della presenza di Renzi alla scuola politica della Lega: «Mi fa piacere. Ma abbiamo modi di fare politica lontani anni luce. Non penso che scriverò mai un libro con retroscena e pettegolezzi».

Scettico che i cinque referendum sulla…