Ninetto Davoli e l’ultima cena con Pier Paolo Pasolini/ “Ecco cosa mi disse prima di morire…”

Ninetto Davoli ha partecipato lo scorso 18 gennaio, come ospite d’onore, all‘installazione dedicata a Pier Paolo Pasolini. Un progetto dell’Università Federico II di Napoli, in collaborazione tra le facoltà di Studi Umanistici ed il Dipartimento di Architettura. Un evento storico tra le celebrazioni del centenario di Pasolini, perchè è uno tra i pochissimi al quale Davoli ha deciso di partecipare,  dialogando con i professori e non risparmiandosi neanche ai giornalisti.

Si è infatti raccontato in un’intervista pubblicata dalla rivista Rolling Stone, nella quale ripercorre i momenti più importanti della sua carriera, del rapporto con Pasolini, soprattutto riprendendo gli ultimi momenti trascorsi con il regista prima della sua tragica morte. Non sono mancate le risposte alle accuse di non aver mai voluto rivelare la verità sull’omicidio, sul quale restano ancora oggi molti punti oscuri e misteri, che forse potevano essere chiariti per indirizzare le indagini sulla pista giusta. Tra i suoi ricordi emergono i particolari di quella sua ultimo incontro in trattoria con Pasolini, rivelando quali furono le parole di quella “maledetta sera”.