Niente risarcimento a Briatore per il sequestro del Force Blue- Corriere.it

di Redazione online

Lo yacht dell’imprenditore era stato venduto all’asta nell’ambito di un’inchiesta per evasione fiscale conclusasi per con una totale assoluzione. Il manager chiedeva allo stato 12 milioni di euro

La corte di appello di Genova ha respinto la richiesta avanzata da Flavio Briatore per avere dallo Stato 12 milioni dopo l’assoluzione definitiva per la vicenda del Force Blue, lo yacht che gli era stato requisito nell’ambito di un’inchiesta per evasione fiscale. L’imprenditore era stato assolto da tutte le accuse ma prima della sentenza definitiva l’imbarcazionet era stata venduta all’asta per 6 milioni a Bernie Ecclestone.

I legali di Briatore avevano sostenuto, confortati da una perizia del tribunale, che il valore del Force Blue era di 19 milioni. Da qui la richiesta di altri 12. Scrivono i giudici significativo che gli stessi brokers operanti a livello internazionale nel settore della nautica che avevano astrattamente stimato il prezzo di una possibile vendita in 15 milioni di euro (il prezzo di 19 milioni di euro era indicato solo quale cosiddetto market asking price, cio prezzo richiesto dal venditore), abbiano poi raccomandato – sulla base delle caratteristiche concrete del natante, del suo marchio non rinomato e da…