Nicole Orlando/ Chi è la campionessa di atletica, più forte della sindrome di Down

La storia di Nicole Orlando è la dimostrazione che si possono fare grandi cose nella vita anche con la sindrome di Down, della quale è diventata una fantastica testimonial del diritto alla vita e contro la campagna di aborto sistematico sui bambini ai quali viene diagnosticata questa condizione. Nata a Biella l’8 novembre 1993, Nicole Orlando pur avendo la sindrome di Down ha cominciato a praticare sport già a tre anni, incoraggiata dai genitori che capiscono l’importanza della pratica sportiva, a maggior ragione per una bambina “speciale” come la loro. Nei primi anni, come è giusto che sia, Nicole Orlando pratica diversi sport, in particolare ginnastica e nuoto, prima di dedicarsi definitivamente all’atletica leggera, sotto la guida di Anna Miglietta.

Tra le specialità che pratica Nicole Orlando, ci sono i 100 e i 200 metri, il lancio del giavellotto, il salto in lungo e il triathlon. Nel 2013 ha vinto tre medaglie d’oro nei 100 metri, nel salto in lungo e nella staffetta 4×100 ai campionati europei IAADS di Roma, ripetendosi poi l’anno successivo a Póvoa de Varzim (Portogallo), dove Nicole Orlando vince per la seconda…