«Nessuno scontro sul Pnrr». Contatti con il Quirinale- Corriere.it

di

La leader: nessuno scontro sul Pnrr, diciamo solo con spirito costruttivo che si pu fare meglio

Tutto avrebbe voluto Giorgia Meloni tranne leggere titoli su uno scontro tra lei e il capo del governo uscente, per di pi su un tema delicatissimo: lo stato di realizzazione del Pnrr. Dopo giorni in cui era stata definita la pi draghiana del centrodestra, e dopo contatti continui con il premier in carica del quale — in privato come in pubblico — parla come di persona autorevole, ovviamente preparata e molto, molto corretta, che sta lavorando a questa transizione per il bene del Paese, la leader di FdI non voleva irritare quello che tra un paio di settimane diventer il suo predecessore.

Cos ieri mattina, dopo gli opportuni chiarimenti, ha subito precisato: Non mi pare che ci sia uno scontro, per il governo scrive nella Nadef che entro la fine dell’anno noi spenderemo 21 miliardi dei 29,4 che avevamo, e quindi lo diciamo con spirito costruttivo, per dire che dobbiamo fare ancora meglio. Meloni si sarebbe anche molto arrabbiata con i suoi che hanno fatto trapelare le sue parole, sospettando anche che qualcuno abbia voluto metterla in difficolt proprio perch troppo favorevole a seguire il metodo Draghi,…