“Nessun problema da mix vaccini”

“Per la terza dose” di vaccino anti-Covid “vengono somministrati solo vaccini a mRna e non c’è nessun problema a combinare questi tipi di vaccini per il richiamo”. Lo chiarisce a ‘Mattino 5’ su Canale 5 il virologo Fabrizio Pregliasco, docente all’università Statale di Milano.

“La terza dose di Pfizer è intera, quella di Moderna viene fatta con metà dose, ma – assicura l’esperto – non c’è problema” a fare l’uno o l’altro “sulla base della disponibilità”. Per chi ha fatto AstraZeneca il richiamo “sarà sempre e solo con un vaccino a mRna perché in questo momento l’Italia ha questa tipologia di vaccini, e va bene perché – conclude il virologo – la vaccinazione eterologa ha un risultato molto intenso”.