‘Ndrangheta, morto il boss Nino Cerra


CRONACA





'Ndrangheta, morto il boss Nino Cerra


Il boss Nino Cerra, alias “il vecchio”, è morto all’età di 72 anni nel carcere di Parma, dov’era detenuto in regime di 41bis. Cerra, deceduto per cause naturali, era stato condannato nell’ambito delle operazioni “Chimera” e “Dioniso” (13 anni e 4 mesi nel primo caso, 14 anni nel secondo). Il boss, che aveva lasciato Lamezia Terme negli anni ‘70 scegliendo Milano quale base per i suoi crimini, era considerato una figura di spicco della ‘ndrine lametine e calabresi, legate alle potenti cosche insediate nella locride. Stando a quanto emerso nell’inchiesta “Chimera”, Cerra era al vertice della cosca Cerra-Torcasio-Gualtieri che spadroneggia a Nicastro (Cz).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.