Naya Rivera, ritrovato un corpo. Il dolore dell’ex e i messaggi dei colleghi di Glee

Una gita sul Lago Piru in California, in compagnia del figlio di quattro anni, è costata la vita alla trentatreenne Naya Rivera, ex protagonista del telefilm Glee. Il ritrovamento di un corpo sul posto della scomparsa sembrerebbe non lasciare più spazio a dubbi. Il tragico destino dell’attrice rappresenta una grande ferita per la sua famiglia, gli amici e i per i fan dello show, che già in passato hanno pianto per le drammatiche vicende degli attori.

Il 9 luglio, infatti, Naya Rivera è scomparsa. Il figlio, che doveva essere in sua compagnia, è stato ritrovato da solo su una barca nel bel mezzo del Lago Piru. Fin da subito, alle autorità, la situazione è apparsa estremamente grave. Notizie poco incoraggianti, che avevano lasciato tutti senza parole, soprattutto l’ex marito della star Ryan Dorsey che, incredulo, mentre correva dal suo primogenito, aveva dichiarato:

Sono sconvolto.

Le speranze, però, non si erano mai spente, almeno fino ad oggi. Stando a quanto riportato dal portale TMZ, infatti, il corpo ritrovato nel Lago Piru sarebbe proprio quello dell’attrice. A confermare la tragica notizia anche i colleghi della Rivera, che sui social hanno pubblicato messaggi di cordoglio, di affetto e vicinanza alla famiglia. La prima a rilasciare una dichiarazione…