Nancy Brilli, anche lei vittima del Covid: “una schifezza”

L’attrice romana Nancy Brilli vittima del Coronavirus, paura e ricovero al pronto soccorso. Ora sta meglio ma si definisce “una vera schifezza”.

Nancy Brilli (foto da Instagram)

Continua la lista delle vittime illustri da Covid-19. Questa volta è toccata alla bella attrice romana. Nancy Brilli vanta un curriculum di tutto rispetto: nata a Roma nel 1964, nel suo personale “palmares” ci sono un David di Donatello come migliore attrice non protagonista e un Nastro d’Argento, entrambi per l’interpretazione nella medesima pellicola, “Piccoli equivoci” del 1990.

Gli esordi risalgono agli anni ’80 e la vede impegnata in film che portano la regia di nomi celebri del cinema italiano, come Pasquale Squitieri e Lamberto Bava. Ma è sicuramente con “Compagni di scuola” (1988) di Carlo Verdone che l’attrice si fa conoscere al grande pubblico, nei panni di una sfortunata padrona di casa che ospita i vecchi compagni del liceo.

Molto forte è la sua presenza anche nel piccolo schermo, con le partipazioni in “Italian Restaurant” al fianco di Gigi Proietti nel 1994, e di “Un cane sciolto” per la regia di Giorgio Capitani. Sempre negli stessi anni Novanta la star…