Myrta Merlino vs Brosio/ “Soggetto a obbligo vaccinale”. “Sono libero di scegliere”

È scontro tra Myrta Merlino e Paolo Brosio nel corso della puntata odierna de “L’Aria che tira”. La conduttrice, mentre stava ponendo le consuete domande agli ospiti della trasmissione televisiva in onda su La7, prendendo in mano il cellulare e facendo una rapida ricerca online, ha fatto notare a Paolo Brosio che, data i suoi 65 anni di età, rientra oggi nella categoria di persone che sono obbligate, secondo legge, alla vaccinazione contro il Covid-19. Brosio, che ha contratto il virus negli scorsi mesi, si è però sempre detto contrario al vaccino.

“Brosio sembra un ragazzino, ma cercando su Google vedo che i 50 anni li hai superati caro Paolo. Tu quindi sei soggetto all’obbligo vaccinale, il fatto che tu sia guarito penso valga solo alcuni mesi” le parole della giornalista che si è vista rispondere aspramente da Brosio in poco tempo. “Ascoltami, visto che c’è l’epidemiologa Salmaso dobbiamo dire che è un farmaco sperimentale la cui sperimentazione finisce nel 2023. È stata data l’autorizzazione in via transitoria e temporanea per l’emergenza sanitaria”.

BROSIO: “NON SIAMO IN…