Mps, 3.500 uscite e nuove assunzioni  siglato l’accordo con i sindacati- Corriere.it

Un altro passo sulla via della ristrutturazione del gruppo Monte dei Paschi di Siena. stato raggiunto un accordo tra la Fabi e le altre organizzazioni sindacali e Monte dei Paschi di Siena sul piano industriale che definisce l’uscita, entro il 30 novembre 2022, di 3.500 lavoratrici e lavoratori attraverso il Fondo di solidariet: le uscite del personale verranno gestite con prepensionamenti, su base volontaria, fino a sette anni. Lo comunica una nota della Fabi. Con lo stesso accordo siglato oggi, 4 agosto, inoltre, sono stati inoltre delineati i presupposti per un prossimo ricambio generazionale: nel dettaglio, a fronte delle uscite, l’accordo stabilisce che i sindacati e i vertici del Monte dei Paschi di Siena si incontreranno per definire, nell’arco del piano industriale, un programma di assunzioni con un rapporto di 1 ingresso ogni 2 uscite.

Per le uscite stato definito un incentivo pari all’80% della retribuzione ordinaria netta (Ron) parametrata su base annua o dell’85% qualora la retribuzione ordinaria netta mensile sia inferiore a 2.850 euro. Durante tutto il periodo di permanenza nel Fondo di solidariet, alle lavoratrici e ai lavoratori in esodo verr garantito il mantenimento delle coperture assistenziali (rimborso spese mediche), della Cassa mutua…