«Mosca pagherà la sua escalation». Bruxelles svela le nuove sanzioni Ue- Corriere.it

di Francesca Basso

La presidente della Commissione Ue von der Leyen e l’Alto rappresentante Borrell hanno presentato l’ottavo pacchetto di sanzioni Ue contro la Russia: base legale per un tetto al prezzo del petrolio russo, nuove limitazioni all’export di alta tecnologia verso Mosca, riduzione dell’import di prodotti, divieto per gli europei di sedere nei cda di aziende statali russe

DALLA NOSTRA CORRISPONDENTE
BRUXELLES

«Non accettiamo referendum fasulli né alcun tipo di annessione in Ucraina. E siamo determinati a far pagare al Cremlino questa ulteriore escalation». La presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen ieri ha presentato insieme all’Alto rappresentante Ue Josep Borrell il nuovo pacchetto di sanzioni — l’ottavo — contro la Russia, che contiene un tetto massimo al prezzo del petrolio di Mosca destinato ai Paesi terzi (in linea con quanto concordato dal G7), nuove personalità nella black list, nuovi divieti all’importazione di prodotti russi (valore 7 miliardi di euro) e all’esportazione di tecnologia civile in Russia. Inoltre viene proposto di vietare ai cittadini dell’Ue di sedere negli organi direttivi delle imprese statali russe e di includere nella black list chi elude le sanzioni.

Il pacchetto è stato presentato…