Morti sul lavoro, Giordano: “15mila vittime senza giustizia”

“In questi 14 anni ci sono stati circa 15mila morti sul lavoro e circa 10 milioni di infortuni”. Lo sottolinea il direttore generale dell’Ispettorato sul lavoro, Bruno Giordano, in un’audizione al Senato. “Si tratta di 15mila morti e, quindi, avremmo dovuto avere 15mila sentenze in materia di responsabilità delle imprese, mentre ne abbiamo poche centinaia”.